11 – Sabato 13 giugno 2015

Due fratelli onesti

Scarica la storia in PDF

Duh e Yu sono fratelli. Vivono con il padre in un piccolo appartamento di una stanza in una grande città in Taiwan. [Su una mappa, individuare Taiwan, al largo delle coste della Cina.] La madre dei ragazzi è morta quando erano piccoli. Il padre non gode di buona salute e, per questo, non ha un lavoro stabile che gli consenta di prendersi cura dei suoi due figli: spesso Duh e Yu vanno a scuola affamati! Ma amano così tanto il loro padre e non vogliono andare a vivere con nessun altro.
Duh e Yu vanno bene a scuola perché, dopo l’orario scolastico, frequentano il doposcuola che si tiene nella Chiesa Avventista lì vicino.  Insegnanti volontari aiutano i bambini a fare i compiti e forniscono loro un pasto caldo.
“Mi piace venire al doposcuola”, dice Yu. “Quando abbiamo finito i compiti, possiamo giocare insieme; inoltre, il cibo è buono!”.

Un sabato magnifico!

Duh e Yu non sono di famiglia avventista, ma il sabato tornano al centro dove si tiene il doposcuola in settimana, perché lì, di sabato, c’è la chiesa e ci sono le Scuole del Sabato dei bambini. “Mi piace conoscere Dio”, spiega Duh. “Inoltre, quando veniamo qui ci offrono anche il pranzo!”, aggiunge con un sorriso. I fratelli rimangono in chiesa per tutto il pomeriggio, per un momento di meditazione, per le attività degli Esploratori e per una proiezione a cui assistono dopo il tramonto del sole.  I due fratelli sono felicissimi di partecipare alle attività scoutistiche e sono fieri dei distintivi che hanno ottenuto. Anche se il loro padre non è un cristiano, egli volentieri permette loro di frequentare i programmi della chiesa ,perché sa le cose che i suoi figli stanno imparando, li stanno aiutando a essere buoni cittadini. Le lezioni che hanno imparato in chiesa e agli Esploratori, hanno avuto un grande impatto sul loro buon comportamento.

The Found Money

L’anno scorso, Duh, Yu e due ragazze (che, come loro, partecipavano al dopo scuola) entrando in biblioteca, trovarono una piccola busta piena di monete. “Non è nostra”, uno dei bambini disse. Così presero questo denaro e lo portarono alla vicina stazione di polizia.
L’agente ascoltò il resoconto dei bambini, annotò il loro nome e indirizzo e poi svuotò la borsa per contare i soldi. I bambini non avevano mai visto tanto denaro in vita loro!
Il giorno seguente, un giornalista intervistò i bambini su questo ritrovamento. “Abbiamo imparato a essere onesti in chiesa e agli incontri degli Esploratori”, Duh rispose al giornalista. “In chiesa c’insegnano che Gesù deve essere per noi un esempio, e noi vogliamo somigliargli”.
Nessuno reclamò il denaro come suo, e così l’agente dette quella somma alla scuola frequentata dai bambini, come pagamento della loro retta.
Questi bambini sono poveri, ma hanno un cuore sensibile verso chi ha persino meno di loro. E così Yu ha detto che, quando diventerà grande, vorrà lavorare anche lui al doposcuola organizzato dalla chiesa, per aiutare altri bambini che sono in difficoltà. Le nostre offerte del Tredicesimo Sabato aiuteranno a supportare questi programmi pomeridiani che la Chiesa organizza come doposcuola a Taiwan. Grazie per le vostre offerte!

CONOSCIAMO MEGLIO

Taiwan è una piccola isola con molti abitanti, più di 23 milioni di persone che sono distribuite principalmente lungo la costa. La capitale è Taipei. Duh e Yu vivono a Taichung, la seconda città per grandezza, che si trova all’incirca nel centro dell’isola.
Solo metà della popolazione segue una religione, e si tratta soprattutto del buddismo.
A Taiwan, solo una persona su 25.000 di fede Avventista. Molti avventisti fanno parte di gruppi tribali che vivono sulle montagne, fuori dalla città.

 

Autore dell'articolo: redazionemib